Get Adobe Flash player
Hotel Iulia*** di Vincenzo Morutto

Caffè Trattoria "A. Zentil"
Via Roma, 90
30023- Concordia Sagittaria (Venezia)
Tel 0421-394083
E-mail: info@hoteliuliazentil.it

Canale Youtube – Hotel Iulia
Ultimo video caricato

postheadericon NECROPOLI

Come in tutte le città romane, le necropoli si snodavano lungo le strade extraurbane, che a Concordia collegavano la città con la via Annia e la Postumia.
I dati più importanti  provengono dagli scavi eseguiti alla fine del XIX secolo ad est della città, dove fu individuato il cosiddetto sepolcreto delle milizie: dai dati acquisiti si comprende che esso sia sorto su di un’antica necropoli romana, di cui sono stati riutilizzati dei pezzi.
Più lontano dal centro cittadino, ancora verso oriente, sono state rinvenute numerose urne o sepolture costituite da un vaso cinerario di terracotta; ancor più lontano, quasi all’incrocio con la via Annia, sono state individuate ancora  grandi aree sepolcrali.
Nella fase più antica è attestato prevalentemente il rito funerario dell’incinerazione, ma già dal I sec. d. C. è attestata, seppur raramente, l’inumazione, tipo di sepoltura che diventa sempre più praticato, fino a soppiantare la cremazione.
Numerosi monumenti funerari provenienti dall’agro concordiese sono conservati nel Museo Nazionale Concordiese di Portogruaro.